Biotina, quali alimenti ne contengono di più?

ruminazione

Per stare bene, spesso, non occorre fare i salti mortali, seguire diete particolari o sottoporci a delle terapie specifiche. Madre Natura ci ha donato moltissime risorse che possono sicuramente migliorare le nostre condizioni fisiche, semplicemente con l’assunzione dei giusti alimenti e l’adozione delle buone abitudini.

Pensiamo, ad esempio, all’importanza di un buon sonno ristoratore che può sostituire mille integratori che riempiono gli scaffali delle farmacie. Oppure pensiamo a una corretta alimentazione che ci renda indubbiamente più forti senza ricorrere a particolari ritrovati scientifici…

Gli alimenti contengono molte sostanze, fra cui le vitamine che si suddividono in idrosolubili e non. Le prime si caratterizzano per non poter essere accumulate nel nostro organismo e, quindi, vanno sempre integrate e consumate con abbondanza. Fra queste, c’è la biotina (o vitamina H o vitamina I) che apporta molti benefici al nostro organismo, ma che – purtroppo – non possiamo accumulare

Fra i vantaggi che possiamo trarre dal consumo della vitamina H ci sono quelli per contrastare l’acne e l’alopecia, così come per contrastare la dermatite seborroica nei bambini appena nati.
Difficilmente riusciremo ad avere delle carenze di vitamina H o biotina in quanto la vitamina è presente in numerosi alimenti di uso quotidiano, come il latte o il formaggio, il fegato, il tuorlo d’uovo, i piselli secchi e il lievito di birra, giusto per citarne alcuni.

Ci sono anche altri alimenti che contengono la biotina, sia pur in quantità minore: pensiamo alle arachidi, al cioccolato e ai funghi; dunque, come abbiamo visto, integrare la biotina non è certo difficile in quanto gli alimenti che la contengono non solo solo molti e ampiamente presenti sulle nostre tavole, ma anche di varietà diverse di modo che è davvero facile soddisfare i gusti di tutti.

Le dosi raccomandate di biotina al giorno variano dai 15 ai 100 mg in una persona adulta, ma possono ovviamente aumentare e raddoppiare per gli sportivi a livello professionistico, così come in quanti hanno un generale senso di affaticamento.

Sulla biotina ci sarebbe molto altro da dire, per una trattazione più completa vi rimandiamo al dossier di approfondimento che trovate al link http://www.saperesalute.it/network/tuttovitamine/glossario/vitamina-h-biotina

No Comments, Be The First!

Your email address will not be published.