Canarini: le razze del canarino domestico

approfondimento sulle razze del canarino domestico: canarini da canto, di colore, di forma

canarini

Tra le razze di canarini create dall’uomo mediante allevamento selettivo ve ne sono alcune che godono larga notorietà ovunque la canaricoltura conti seguaci e altre che, pur avendo diffusione limitata, meritano ugualmente piena considerazione per le loro caratteristiche peculiari.

Altre razze o varietà rivestono minore importanza perché alla diffusione limitata abbinano caratteristiche generali non di rilievo e non ben fissate. E’ bene non confondere le prime razze, che costituiscono il fondamento della canaricoltura mondiale, con le seconde, di scarso o nessun interesse anche perché praticamente sconosciute in Italia in quanto irreperibili o quasi sul mercato nazionale.

Le razze del canarino degne di particolare considerazione sono le seguenti:

Canarini da canto:
Harzer
Malinois
Timbrado

Canarini di colore (del sassone):
a fattore giallo
a fattore rosso
apigmentati

Canarini di forma e posizione suddivisi a loro volta in:
canarini inglesi:
Lizard
Norwich
Crested
Yorkshire
Border
Fife fancy
Gloster
Scotch
Lancashire
London fancy (estinto)
Canarini arricciati:
Arricciato del nord
Parigino
Arricciato del sud
Gibber italicus
Milanbianco
Padovano
Fiorino

Come si vede da questo elenco, le razze di canarini vengono comunemente raccolte in tre diversi raggruppamenti basati su una loro caratteristica peculiare e saliente.
Nei canarini da canto vengono incluse quelle razze in cui sono state esaltate mediante l’allevamento selettivo le qualità canore, trascurando di norma ogni altra caratteristica; tutti i canarini cantano e bene ma in quelli selezionati per il canto sono state esaltate le capacità vocali.

I canarini di colore, è intuitivo, sono quelli allevati precipuamente per la colorazione del piumaggio, caratteristica più o meno importante anche per altre razze, ma non essenziale com in queste.

Canarini di forma e posizione vengono considerati quelli in cui le caratteristiche salienti sono appunto costituite dalla conformazione corporea dell’alato ed eventualmente dalla posizione più o meno eretta o particolare che esso deve mantenere sul posatoio.

Buona parte di queste razze vengono ulteriormente suddivise in altri due diversi raggruppamenti, il primo – quello dei canarini inglesi – basato sulla comune patria d’origine, trattandosi di razze tutte di creazione brutannica; il secondo – ovvero il gruppo dei canarini arricciati – chiaramente riferito alla caratteristica dell’arricciatura del piumaggio.
Fra le razze o varietà la cui importanza è del tutto secondaria o praticamente inesistente per l’ornicoltore, citiamo: il Munchener, il canarino tedesco ciuffato, l’arricciato svizzero, il bossu arricciato di colore, l’hoso, il fiume, lo smet, il miniature, il columbus fancy, il nachtigall, il rossignol parisien.

No Comments, Be The First!

Your email address will not be published.