Dermatite seborroica, quali rimedi?

dermatite seborroica

Con l’inverno e i primi freddi i casi di dermatite seborroica inevitabilmente aumentano: se in estate il caldo e le alte temperature possono migliorare la situazione, con l’umidità e il freddo invernale i piccoli passi in avanti si fermano. Ecco, quindi, che in molti si trovano a dover fare i conti non solo con la pelle che si desquama, ma anche con le piccole chiazze rosse che affliggono la pelle.

La dermatite seborroica, infatti, si presenta laddove ci sia una concentrazione piuttosto intensa di ghiandole sebacee, che provocano prurito e desquamazione. I punti più colpiti sono il cuoio capelluto, ma non sono da meno i casi di dermatite seborroica all’altezza delle sopracciglia o della barba per via della folta presenza dei peli o capelli, mentre occasionalmente può colpire l’inguine o le ascelle.

Una percentuale variabile dal 10 al 20% della popolazione soffre di dermatite seborroica, che in sostanza è un’infiammazione dovuta sia alla modificazione della produzione di sebo che ai periodi di stress e a variazioni ormonali. Quanti sono colpiti da questo fastidio, non possono che chiedersi quali siano i dermatite seborroica rimedi: in primo luogo, l’alimentazione riveste – come sempre – una condizione essenziale per la nostra salute. Infatti, se è vero che siamo quello che mangiamo, l’assunzione di grassi in eccesso e zuccheri non può che rendere la dermatite seborroica ben più grave.
Viene, quindi, generalmente un’alimentazione a base di frutta e verdura, così come di pesce azzurro e di Omega3.

Un altro rimedio della dermatite seborroica preventiva è sicuramente rappresentato dalla cattiva abitudine di toccarsi in continuazione i capelli: per quanto stiamo attenti, le nostre mani sono sempre sporche e, con il contatto con i capelli, non fanno che rilasciare dello sporco sulla chioma, appesantendoli.

Passando ai rimedi dermatite seborroica più specifici, vediamo che ci sono soluzioni sia farmaceutiche che nel campo dell’erboristeria; fra questi ultimi viene sempre caldeggiato l’utilizzo dell’olio di borragine, ricco di acido linoleico, l’echinea che rappresenta un ottimo antibatterico e l’incenso, dalle spiccate proprietà immunostimolanti.

Insomma, sia madre natura che l’industria farmaceutica ci hanno dotato di moltissimi rimedi contro la dermatite seborroica: se volete saperne di più, potete leggere il dossier pubblicato al link http://www.saperesalute.it/disturbi-patologie/rimedi-per-la-dermatite-seborroica

No Comments, Be The First!

Your email address will not be published.