Vaccino killer in Messico: due bambini morti

Muoiono due bambini e altri 29 feriti dopo l’assunzione dell’ultimo vaccino Merck: polemiche in Messico

Un dramma sta sconvolgendo decine di famiglie in Messico, nello stato del Chiapas, dove l’ultimo vaccino Merck è stato responsabile della morte di due bambini e ha compromesso la salute di altri 29, adesso in cura.
rotavirus
L’IMSS, istituto messicano per la previdenza sociale, aveva indetto il programma di vaccinazione contro tubercolosi, rotavirus ed epatite B.

Il vaccino è stato somministrato a 52 bambini: il 75 di loro ha avuto gravi controindicazioni che in due casi hanno portato alla morte. Una percentuale spaventosa che ha portato all’immediata soppressione del programma di vaccinazione.

L’IMSS ha rilasciato una dichiarazione nella quale si è assunta la piena responsabilità di quanto è accaduto, aggiungendo che le autorità stanno effettuando le indagini per capire come sia potuta verificarsi una simile tragedia.
Sebbene la somministrazione del vaccino sia stata sospesa, l’ipotesi che al termine delle indagini il vaccino anti tubercolosi, Rotavirus ed epatite B possa essere rimesso in commercio, non è da escludersi.

No Comments, Be The First!

Your email address will not be published.